senza titolo-1
wam group white
logo basket cavezzo bianco2
logo basket cavezzo bianco2
fip_logo_fip_oriz

Sede società: Via Cavour 59/D 41032 Cavezzo (MO)

 

Campo di gioco: Palasport – Via Cavour 59/D – 41032 Cavezzo (MO)

 

Telefono e fax: +39 0535 46200

 

Email società: basketcavezzo@gmail.com

 

Email ufficio stampa e social: divaiosmm@gmail.com

WAMGROUP, IL SOGNO È REALTÀ: LE PIOVRE SONO PROMOSSE IN A2

16-06-2024 12:25

Carlo Grilli

Serie B,

WAMGROUP, IL SOGNO È REALTÀ: LE PIOVRE SONO PROMOSSE IN A2

WAMGROUP, IL SOGNO È REALTÀ: LE PIOVRE SONO PROMOSSE IN A2

JOLLY LIVORNO – WAMGROUP CAVEZZO 73-68 

  

(15-13, 39-27, 58-40) 

  

JOLLY LIVORNO: Barbieri, Ceccarini 15, Zolfanelli ne, Orsini 17, Giari 4, Candelori ne, Gioan 4, Evangelista 18, Costa 3, Tumeo 4, Sassetti 8. 

Allenatore Corda 

  

WAMGROUP CAVEZZO: Siligardi, Zanoli 12, Cariani, Kolar 14, Verona 24, Maini 4, Costi 6, Calzolari 7, Stefanini ne, Zucchi ne. 

Allenatore Piatti


c981eced-85c7-4101-9544-fe4ddd0e2c90.jpeg

CRONACA DEL MATCH

 

Le Piovre compiono un’autentica impresa resistendo alla forza d’urto di Livorno, e con una rimonta da consegnare agli annali conquistano la serie A2 grazie al +10 maturato nella gara d’andata. Per Cavezzo si tratta del ritorno nel secondo campionato nazionale dopo un’assenza di 15 anni: l’ultima partecipazione fu infatti nella stagione 2008-2009, e sempre con coach Gigi Piatti in panchina; anche allora finì con la vittoria del campionato.   

  

A Livorno, dopo un primo quarto equilibrato (15-13) la Wamgroup segnava il passo, concedendo alle padrone di casa 24 punti nel solo secondo quarto; sullo score di 39-27 all’intervallo quindi la promozione teorica era appannaggio delle labroniche. 

  

L’inerzia non mutava nel terzo quarto, anzi: Livorno volava sul +18 alla terza sirena (58-40), con il suo numeroso pubblico sempre più partecipe, coinvolto e protagonista. Ma proprio qui, nel momento di massima difficoltà, emergevano le grandi qualità tecniche e morali della Wamgroup: prima Kolar inventava un paio di canestri dei suoi, poi sempre lei metteva in ritmo la solita encomiabile Verona capace di bucare a ripetizione la difesa a zona avversaria; infine saliva in cattedra Zanoli, che assieme a Costi a due minuti dalla fine riportava la Wamgroup sotto la doppia cifra di svantaggio (70-61) e dunque in territorio vincente. La difesa giallonera continuava ad essere molto efficace negli ultimi possessi, quindi sempre Zanoli dalla lunetta non sbagliava (73-68) mettendo il sigillo ad una stagione memorabile. 

  

«Faccio i complimenti alle mie giocatrici - commenta coach Piatti - sono state protagoniste di una stagione fantastica; sono cresciute di partita in partita in questi playoff e così hanno  eliminato formazioni allestite per conquistare la A2. Non posso far altro che essere loro grato di averle allenate, il merito è tutto loro: hanno un cuore che fa provincia. Brave, brave, brave!».

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder